Nepi-Museo Civico

Istituito nel 1995, il Museo civico archeologico di Nepi ha sede nel seminterrato del Palazzo Comunale progettato nel XVI secolo da Antonio da Sangallo il Giovane, ma terminato soltanto nel XVIII secolo. I reperti esposti provengono dai siti archeologici del territorio: corredi funerari provenienti dalle necropoli falische (da Falerii), riferibili al periodo orientalizzante e costituiti da coltelli, fibule metalliche, collane in pasta vitrea e ceramiche; ceramiche etrusche e attiche; epigrafi, sculture e monete di epoca romana provenienti dall’abitato di Nepi; ceramiche e fregi marmorei del XV e XVI secolo, provenienti dal Forte dei Borgia, testimoniano del periodo di massimo splendore di Nepi.

- Resta connesso -

Rimani in contatto con le città d'Etruria e troverai contenuti in continuo aggiornamento: eventi e novità sul territorio, nuovi percorsi tematici per pianificare al meglio viaggi ed escursioni.

Scopri in viaggio nelle città d'Etruria, i volumi di ARA edizioni dedicati a Cerveteri, Tarquinia e Vulci. 

Resta connesso! L'eterna scoperta è appena iniziata...